Articoli


Workinmusical su licenza MTI Europe UK presenta Murder Ballad Omicidio in Rock al Teatro Garbatella

Dopo il grande successo di critica e di pubblico della scorsa stagione torna in Italia a inizio 2020, MURDER BALLAD – Omicidio in Rock. Teatro Garbatella.

Il musical statunitense ideato e scritto da Julia Jordan, con i testi e le musiche di Juliana Nash:

Uno degli spettacoli più originali degli ultimi vent’anni di produzione Off-Broadway.

Diversi gli elementi di novità rispetto alla prima stagione, a partire dal cast, nel quale subentrano Fabrizio Voghera nel ruolo di Michael e lo stesso regista, Ario Avecone, nel ruolo di Tom.

Un triangolo amoroso, il rock e un omicidio: questi gli ingredienti che compongono la miscela esplosiva di MURDER BALLAD, rock musical dal sapore metropolitano e underground. 90 minuti di emozioni sull’onda di brani dal sapore Newyorkese.

Una storia noir che è un viaggio negli abissi della mente e del cuore: uno spettacolo che al ritmo di rock anni ’90, indaga e scava alla ricerca di una catarsi finale, di una risoluzione, che forse avverrà o forse no.

In scena al Teatro Garbatella un cast eccezionale, diretto da Ario Avecone e Fabrizio Checcacci: Arianna, Fabrizio Voghera, lo stesso Ario Avecone, Myriam Somma, Martina Cenere, Valentina Naselli e Jacopo Siccardi.

La direzione musicale è di Cosimo Zannelli. Il musical approda in Italia grazie al regista, autore e produttore Ario Avecone, ideatore del musical immersivo, che da 7 anni porta in scena “Amalfi 839AD” e il suo seguito “Rebellion” presso l’Arsenale della Repubblica di Amalfi, con grande successo di pubblico e critica.

Murder Ballad affronterà una tournée nazionale che lo porterà, nei mesi di gennaio e febbraio 2020, nelle maggiori città italiane: Napoli, Roma, Salerno, Milano, Verona, Torino, Firenze, Amalfi.

“Se parliamo di un omicidio, è logico che ci sia un assassino e che qualcuno dovrà morire”.

Così inizia Murder Ballad, rock musical firmato da Julian Jordan e Juliana Nash: un thriller passionale cantato in versi, che ruota intorno ad un triangolo amoroso e alla ricerca e scoperta di un presunto assassino.

Teatro Garbatella. Protagonisti della storia sono Sarah, Tom e Michael, le cui vite s’intrecciano sullo sfondo di una New York anni ‘90 dalle grandi possibilità ma anche dove nascono grandi delusioni:

Sarah e Tom sono due giovani artisti innamorati in cerca di fortuna; Michael è uno studioso di filosofia che sposa Sarah dopo la fine della relazione con Tom. Il caso vuole che Sarah e Tom si incontrino nuovamente dopo anni e vivano una nuova passionale storia.

Quarto protagonista della storia è il Narratore, il “master of puppets” invisibile agli altri personaggi, che è affiancato da Destino e Libertà, i suoi bracci “armati”.

Tutto lo spettacolo è scandito dai brani musicali di Juliana Nash, tradotti e adattati in italiano da Ario Avecone, Arianna, Fabrizio Checcacci, Fabio Fantini e Myriam Somma. L’arrangiamento musicale è rivolto alla melodia e rifugge la rigidità ritmica anglosassone, rendendo l’esperienza unica ed entusiasmante.

E’ in fase di registrazione la colonna sonora di Murder Ballad, che sarà distribuita su tutti i canali digitali, ma anche attraverso CD e una speciale card USB brandizzata e venduta esclusivamente nei teatri dove arriverà il musical.

Ideato e scritto da Julia Jordan / musiche e testi di Juliana Nash

Adattamento teatrale Ario Avecone

Traduzioni Ario Avecone, Fabrizio Checcacci, Arianna,

Fabio Fantini, Myriam Somma

Regia Ario Avecone e Fabrizio Checcacci

Direzione musicale Cosimo Zannelli

CON

Arianna Bergamaschi: Sara

Fabrizio Voghera: Michael

Ario Avecone: Tom

Myriam Somma: Narratore

Martina Cenere: Cover Narratore/Swing

Valentina Naselli: Destino/Alternate Sara

Jacopo Siccardi: Libertà

Scenografie Giuseppe Palermo

Costumi Myriam Somma

Luci Alessandro Caso e Ario Avecone

Aiuto Regia e Dinamica scenica Antonio Melissa

Responsabile di produzione Dario Matrone

Ufficio Stampa Maria Gabriella Mansi e Silvia Arosio

Foto Eolo Perfido, Pino Falcone

ROMA

Teatro Garbatella

Dal 16 al 19 gennaio 2020

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-le-fontanacce-presenta-i-ansia/

https://www.buonaseraroma.it/roma2020/it/teatro/teatro-tirso-de-molina-i-love-pets

Giandomenico Anellino, il Purple Trio e Luca Perroni in “Rock Dreams” al Teatro Ghione.

Il Teatro Ghione aprirà la nuova stagione, giovedì 26, venerdì 27 e domenica 29 settembre con lo spettacolo, Rock Dreams con

Giandomenico Anellino, il Purple Trio e Luca Perroni.

https://www.buonaseraroma.it/web2016/it/blog/adriano-benedetto/al-room-26-presenta-%E2%80%9Copening-party-decima-stagione%E2%80%9D

Dopo i successi di “Semplice Lucio” e “Amami Alfredo” torna al Teatro Ghione Giandomenico Anellino, per farci emozionare con un evento dedicato al Rock:

Queen, Genesis, Pink Floyd, Metallica, Dire Straits, Simon&Garfunkel.

Insieme a Giandomenico Anellino, il Purple Trio e Luca Perroni ripercorreremo i più grandi successi di queste icone indiscusse della storia del Rock.

 Orario spettacoli ore 21,00

Domenica ore 17,00

biglietti a partire da 23 euro

Teatro Ghione, via delle Fornaci,37,Roma

Info:06 6372294

www.teatroghione.it

Relazioni con la stampa Teatro Ghione: Maurizio Quattrini:

Cell. 338/8485333 – e-mail: maurizioquattrini@yahoo.it

Leggi anche:

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-petrolini-presenta-femmes-un-affresco-sulla-belle-epoque/

https://unfotografoinprimafila.it/teatro-dellopera-di-roma-in-scena-il-don-giovanni/

Una grande prima con tutto esaurito al Teatro Tirso De Molina con la commedia “Uno di Troppo, il tesoro di mamma”

Ancora un centro con la commedia scritta da Danilo De Santis, coadiuvato da artisti professionalmente bravi che portano i nomi di Francesca Milani, Pietro Scornavacchi, Roberta Mastromichele e Chiara Canitano.

Il pubblico presente ha apprezzato la bravura degli artisti applaudendo in continuazione.

Il rock dei Police nella commedia “Uno di Troppo, il tesoro di mamma”, in scena al teatro Tirso de Molina e da spunto per una originale Escape Room con tanto di messaggi in bottiglia.

Dall’8 al 26 maggio Teatro Tirso de Molina

Il rock dei “Police” fa da sfondo ad una commedia decisamente originale, “Uno di troppo, il tesoro di mamma”, scritta da Danilo De Santis e in scena dall’8 al 26 maggio al Teatro Tirso de Molina.

Due fratelli, figli di padri diversi, si ritrovano a distanza di anni al funerale della mamma. Non dei papà qualsiasi, bensì delle autentiche celebrità, ovvero due dei componenti del terzetto inglese: Sting e Stewart Copeland.

Una verità scomoda annunciata tra equivoci e colpi di scena.

La morte della loro madre ha costretto Cesare a onorare il suo ultimo desiderio: scegliere il fratello Antonio come testimone per il suo matrimonio con Chiara, perché Cesare è sempre stato il figlio modello e qualsiasi desiderio di mamma ovviamente un ordine.

La prima di notte di matrimonio si trasforma in un divertente incubo per Cesare e Chiara che si ritrovano, nella casa lasciata in eredità, un vero e proprio terzo incomodo.

Antonio, che sente sua la casa al 50% e si è quindi trasferito lì.

Litigi, battibecchi e tante risate sui vari temi: dall’incomunicabilità tra fratelli, al matrimonio, fino al sesso e la questione “Police”.

Una girandola di eventi spassosi con un cast talentuoso e brillante: Francesca Milani, Roberta Mastromichele, Danilo De Santis, Pietro Scornavacchi, Chiara Canitano.

Ma il divertimento dello spettacolo continua anche fuori dal teatro, grazie ad un’insolita iniziativa che unisce la cultura al gioco nel nome dei Police.

In collaborazione con Magic Escape.

Le escape room in via Bolzano e via Veio gli appassionati del genere, o gli spettatori, potranno risolvere speciali enigmi ispirati al brano della rock band.

“Message in a bottle”, e andare così a caccia delle bottiglie contenenti messaggi con misteri da risolvere per continuare a sorridere.

Federica Rinaudo

Giornalista

Ufficio stampa e comunicazione

Mobile +39 327 7851570

www.federicarinaudo.it

https://unfotografoinprimafila.it/al-teatro-brancaccio-va-in-scena-lina-sastri-in-pensieri-allimprovviso/

https://unfotografoinprimafila.it/al-teatro-flaiano-di-roma-va-in-scena-e-allora-cadi-di-francesco-marioni/

La potenza del rock si unisce alla poesia della musica popolare e alla irresistibile magia del racconto teatrale dell’artista toscano Giammarco Nucciotti al Teatro Garbatella

 Il 26 aprile sul palcoscenico del Teatro Garbatella approda, dopo tantissimi successi di critica e di pubblico, il divertente spettacolo di Teatro Canzone “Di Quando – Storie di Personaggi e fatti, non puramente casuali”.

Un divertente racconto di aneddoti e storie di tanto tempo fa, narrati da Gianmarco Nucciotti con le musiche dal vivo dei Leggera Electric Folk Band.

Ci sono storie che fanno divertire, sorridere e poi ce ne sono altre che rattristano un po’ che quantomeno fanno riflettere; spesso impossibili da pensare, per come viviamo quest’epoca moderna, tanto che sembrano ormai appartenere ad un altro mondo.

È il bagaglio culturale della nostra vita, della nostra storia, che è sempre bello ravvivare e ricordare, per non dimenticare mai chi siamo, da dove veniamo e come siamo arrivati fino ad oggi.

Le automobili, la corrente in casa, l’acqua dal rubinetto, la tecnologia, il benessere, non sono arrivati così per caso; ce li siamo trovati serviti in un piatto d’argento sì, ma da mani sudice, stanche, screpolate.

È per quelle mani che dobbiamo essere orgogliosi e tenere viva la mente dei ricordi.

“Di quando”, è il racconto brillante di storie vere, storie di miti che non torneranno più, “storie di personaggi e fatti, non puramente casuali”.

https://www.facebook.com/events/572827779877843/

Venerdì 26 aprile 2019 – ore 21:00

testo di Senio Nucciotti

con Gianmarco Nucciotti

regia di Manfredi Rutelli

musiche dei Leggera Electric Folk Band

audio e luci Live ‘95

Produzione Associazione Culturale LEGGERA ELECTRIC FOLK BAND

Teatro Garbatella

Piazza Giovanni da Triora 15 – 00145 Roma Tel: 366 200 3502

https://www.facebook.com/Teatro-Garbatella-662037873984730/

Biglietteria on line: oooh events

https://oooh.events/evento/di-quando-26-aprile-2019/

Biglietti

Intero 16euro / Ridotto 10 euro  (+ 2 euro diritti di prevendita)